0
Non hai articoli nel carrello.

0

0
Non hai articoli nel carrello.

0

Celle reali - solo ritiro a mano da Aprile 2017

Disponibilità: Disponibile

7,80 €
  • Acquista 10 a 7,50 € ciascuno e risparmia 4%
  • Acquista 30 a 7,00 € ciascuno e risparmia 11%
  • Acquista 50 a 6,50 € ciascuno e risparmia 17%

Breve descrizione

CELLE REALI SU ORDINAZIONE


Celle reali allevate in casse piene, in numero massimo di 20 per cassa.


Sono utilizzabili per la formazione di nuclei nuovi da portare ai raccolti tardo estivi per la produzione o per formare mininuclei per avere al momento del bisogno api regine di scorta.


Vengono consegnate solo a mano, bisogna venire a prenderle forniti di borsina termica che possa tenerle a temperatura di 35° per il tempo necessario.


I tempi di consegna sono:


Cella di 8 gg (la si può utilizzare entro due giorni tenendole in incubatrice)


Cella di 10 gg (va introdotta il prima possibile)


La data di consegna e l'ordine si possono modificare solo prima che gli innesti vengano fatti, 


una volta prodotte le celle vanno utilizzate, pena la morte della vergina che nasce senza la sua famiglia, perciò il pagamento delle celle è al momento dell'ordine.


Essendo una delle poche produzioni programmabili in apicoltura, garantiamo al 100% la puntualità della consegna.


Vedi IN FONDO ALLA PAGINA LA NOSTRA GUIDA PER L'UTILIZZO DELLE CELLE REALI.



Seleziona data

* Campi obbligatori

7,80 €

Dettagli

COME SI LAVORA CON LE CELLE REALI

Con le celle reali si può:

1. Formare uno sciame

2. Sostituire una regina vecchia

3. Utilizzo nei nuclei di fecondazione

 

1. Formare uno sciame con celle reali:

Formare uno sciame utilizzando la cella reale, richiede una maggiore attenzione nella fase iniziale, ma presenta numerosi vataggi sullo sviluppo della famiglia.

Si può partire anche con solo un telaini di covata il più possibile ampia e chiusa con api sopra più un telaino di scorte e le api scrollate da un'altro telaino.

La cella va inserita attaccandola alla cera tra miele e covata in posizione più o meno centrale. Ottimo è formare il nucleo orfano verso sera e introdurre le celle al mattino in modo che le api sentano l'orfanità.

Dopo tre giorni si controlla la nascita, la vergine nata sarà lì che gira, ancora gonfietta e con l'addome morbido e non ancora veloce al passo.

Si attende 15 giorni e si controlla la fecondazione.

A questo punto, dopo tre giorni ancora si può trattare con acido ossalico gocciolato (la covata sarà tutta nata o quasi) e avere una famiglia che svilupperà con un basso tasso di infestazione di varroa.

Se le api consumano le scorte, la regina nel giro di una settimana avrà riempito i due telaini di uova, e si potrà aggiungere uno o due cerei a seconda delle api resenti nel nucleo e nutrire se necessario.

Per la formazione di un nucleo su 5 telaini occorrono 30-40 gg a seconda delle condizioni climatiche e intensità del raccolto.

La percentuale di esito positivo dello sciame va dall' 85% al 100%.

A cosa occorre fare attenzione: previsioni meteto e disposizine dei nuclei.

Forte vento o bombe d'acqua sul mezzo del giorno possono disperdere o far fare deriva alle vergini in volo.

Per mitigare la deriva, se si fanno molti nuclei in contemporanea, è consigliabile posizionare le uscite in modo alternato, non tutte in fila e aiutano anche molto i disegni sul frontale dell'arnietta.

2. Sostituire una regina.

Si toglie la regina vecchia, si lascia la cassa orfana 1 giorno e poi si introduce la cella reale nascente.

Dopo tre giorni si controlla la presenza della vergine e si eliminano eventuali celle in allevamento

Consiglio di ricontrollare l'eventuale presenza di ulteriori celle reali intorno all'undicesimo giorno, con molta probabilità sarà in casa anche la regina, non ancora gonfia per bene, può darsi che metta già qualche uovo, ma non è la regola. Questa operazione va fatta molto rapidamente perchè se disturbata la regina può rivolare e non è detto che torni se si tiene l'arnia aperta a lungo.

Controllare la deposizione al 15° giorno e dopo 8-10 gg verificare la qualità della covata.

3. Nei nuclei di fecondazione.

Possono essere fatti come i minisciami, tolta una regina, devono restare almeno 8 ore orfani e poi si può introdurre una nuova cella.

Alessandra

Ulteriori informazioni

Produttore leapidialessandra

Richiedi Informazioni